In moto sulle Vie del Sale

Per un viaggio davvero indimenticabile

Che siate in sella a una Vespa, una enduro o una Harley non fa differenza: le Vie del Sale offrono un'esperienza unica per conoscere il nostro territorio.

Antichi sentieri di commercio che mettevano in comunicazione la Pianura Padana con il Mar Ligure, ma anche percorsi perfetti per lasciarsi andare all'emozione delle due ruote alla scoperta di luoghi ricchi di storia. La Via del Sale è tutto questo, un'avventura capace di narrare, a chi la percorre, la storia di un prodotto prezioso, quell'"oro bianco" trasportato a dorso di mulo o dai carri, spesso insieme all'olio ligure e ad altri prodotti di pregio provenienti da oltremare.

E allora, cosa c'è di più piacevole di saltare in sella alla propria moto, godere appieno del fascino dei rilievi piemontesi della Val Borbera per poi scendere giù, giù a capofitto fino al mare?

Il nostro itinerario parte da Arquata Scrivia, a 5 minuti dal Serravalle Designer Outlet, e inizia a salire verso la Val Borbera.
Dopo un percorso di circa 50km raggiungerete il Monte Chiappo: sulla sua cima si incontrano Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna e, inaspettatamente per chi percorre questa strada per la prima volta, fa capolino l'azzurro intenso del Mar Ligure.
Proseguendo si giunge a Capanne di Cosola, dove sorge l'omonimo agriturismo perfetto per una sosta gustosa, e a Capanne di Carrega con il "villaggio fantasma" di Chiapparo, dove potrete scattare suggestive fotografie.

Altro luogo imperdibile è il Monte Antola: qui, in primavera, potrete ammirare la spettacolare fioritura dei narcisi selvatici, un'emozione difficile da descrivere a parole. Qui termina il tratto piemontese del nostro percorso: inizia la Liguria con il borgo di Torriglia e, proseguendo attraverso i piccoli paesi dell'Appennino Ligure, si arriva a Recco, dove fermarsi per assaggiare la celebre focaccia al formaggio, o a Portofino, per un aperitivo nella mitica "piazzetta" sul mare

Dopo una giornata così, vi resteranno negli occhi, ma soprattutto nel cuore, due colori: il verde, quello delle colline boscose del Basso Piemonte, dei rilievi valborberini costellati di affascinanti borghi, e il blu, quello del mare che fa capolino dall'alto, capace di emozionare anche il biker più esperto. 

Se vi siete incuriositi e volete conoscere meglio gli itinerari più suggestivi, o abbinare al vostro percorso un hotel o un buon ristorante, contattateci: troveremo insieme l'idea perfetta per vivere un'esperienza davvero indimenticabile. 

Scriveteci all'indirizzo: info@thinkserravalle.it

Chiamateci al numero: +39 0143609035